Calciomercato Milan, arriva l’extra budget di Berlusconi. Per Kakà?

Calciomercato Milan – Il Milan ha deciso, serve denaro fresco. I soldi ricavati dalle (dolorose) cessioni di Ibrahimovic e Thiago Silva al Paris Saint Germain sono serviti per ripianare il bilancio, ma il livello della squadra ne ha risentito pesantemente: l’esempio lampante è arrivato dall’amichevole contro il Real Madrid, persa 5-1 con tanto di lavata di capo di Galliani ad Allegri. Ecco perché Silvio Berlusconi ha deciso di scendere in campo, mettendo mano al portafogli per regalare al tecnico toscano quei 2-3 rinforzi necessari per rimanere competitivi ad alti livelli. Domenica prossima, in occasione del Trofeo dedicato al padre Luigi, Berlusconi parlerà con Galliani della possibilità di stanziare un extra budget per finanziare la campagna acquisti.

Matri o Borriello – I principali obiettivi di mercato, ormai è noto, sono due: il primo ha un nome preciso, Kakà, mentre il secondo sarà un attaccante di peso, probabilmente uno tra Matri e Borriello. Per quanto riguarda il brasiliano, bisognerà vincere – con la forza dei soldi, ovviamente – le resistenze del Real Madrid: il giocatore sarebbe pronto a ridursi l’ingaggio pur di tornare in rossonero, ma Florentino Perez non ha alcuna intenzione di lasciarlo partire in prestito gratuito. Più fluida la situazione relativa al centravanti. Arrivare a Borriello, ormai ai margini della Roma, non sarebbe operazione complicata, ma in casa rossonera il prescelto è Matri. Per strapparlo alla Juve serviranno almeno 13-14 milioni: quelli che potrebbero arrivare dall’extra budget.

Pier Francesco Caracciolo