Le colleghe azzurre contro Federica Pellegrini: Arrogante e grottesca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:11

Federica Pellegrini, campionessa del nuoto italico, non incarna per molti italiani, nonostante i numerosi trionfi ottenuti durante la propria carriera, il fenotipo della sportiva modello: la giovane atleta non risulta, infatti, particolarmente amata in patria. Molte le accuse di arroganza e supponenza al suo indirizzo; non fanno eccezione alcune colleghe nuotatrici che sono state pubblicamente mortificate dalla Pellegrini nel 2009, dopo la semifinale della 4×200 in occasione della staffetta ai Mondiali di Roma, come la Carpanese, la Spagnolo e la Zoccari. Ed è proprio Alice Carpanese a rendere la pariglia alla collega in seguito alla debacle di Londra 2012; ecco una vendetta “servita fredda” ma assolutamente pungente comparsa sulla pagina Facebook della Carpanese

Mai come in questa Olimpiade ha dato dimostrazione di quello che è veramente..la sua bassissima statura morale contrapposta alle sue altissime ed estreme arroganza e sfrontatezza sono tali da portarla a criticare il tempo della vincitrice malgrado lei sia arrivata 5^ . D’inusitata alterigia il suo tentativo di rialzarsi dalla polvere, che meritatamente ha assaggiato, brandendo feriali critiche alle sue prime colleghe di staffetta che a Pechino l’hanno accompagnata al QUARTO posto ben differente dal settimo di Londra… grottesco questo comportamento che la fa cadere nel ridicolo, di fronte a chi conosce il valore della fatica, del lavoro e dell’impegno delle sue ex colleghe staffettiste che mai sarebbero e mai sono state così sleali nei suoi confronti.

La replica della Pellegrini non si è fatta attendere, altrettanto velenosa e belligerante, com’era, fin troppo facilmente, prevedibile: CARPANESE 1.CONTINUA A FARE I TUOI ESERCIZI CON I BOMBOLI 2.IMPARA L’ITALIANO 3.ALLA PRIMA GARA TI ASSICURO CHE NON FARO’ FINTA DI NIENTE!!!! Davanti a questo ping pong alquanto triste, innescato dalla Pellegrini che ha, poco sportivamente, svilito pubblicamente le compagne di squadra e ripreso dalla Carpanese dopo la performance di Federica a Londra, viene davvero da chiedersi se per essere davvero dei campioni bastino medaglie e trionfi esclusivamente in vasca.

V.P.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!