Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Pordenone: giovane operaio muore a rave party

CONDIVIDI

Un giovane operaio di 26 anni è morto nella serata di Ferragosto dopo aver partecipato a un rave party improvvisato sulle sponde del fiume Tagliamento, in provincia di Pordenone. Il ragazzo, insieme ad altri amici, aveva deciso di trascorrere la giornata di festa facendo un pic nic in riva al fiume, poi, intorno alle 19 si sarebbe improvvisamente accasciato a terra senza dare segni di vita.

Gli amici hanno subito chiamato il 118, accorso sul posto insieme ai carabinieri di Codripo, in provincia di Udine, ma all’arrivo dell’ambulanza il ragazzo era già morto. La causa ufficiale del decesso sarebbe da attribuire a un arresto cardio circolatorio, anche se si sospetta che il malore sia stato provocato dal mix di alcol e sostanze stupefacenti ingerite durante l’arco della giornata.

La Procura di Udine ha aperto un’inchiesta sia per poter disporre l’autopsia sul cadavere che stabilirà le cause esatte e l’ora del decesso, sia per poter risalire ai probabili spacciatori presso i quali il giovane si era procurato la droga. Quello che inizialmente doveva essere un pic nic sarebbe diventato, con il passare delle ore, un  vero e proprio rave party non autorizzato, con musica a tutto volume e libera circolazione di enormi quantità di droga, come spesso succede in questo tipo di feste che molto di frequente portano al tragico epilogo del quale è stato vittima l’operaio 26enne.

Marta Lock