Superquark, puntata del 16 agosto: Sott’acqua con i coccodrilli

Superquark, coccodrilli – Oggi, giovedì 16 agosto, alle 21.20 su Rai1 andrà in onda la settima puntata di Superquark, all’interno della quale verrà trasmesso il documentario dal titolo ‘Sott’acqua con i coccodrilli’. Il coccodrillo del Nilo domina incontrastato i corsi d’acqua africani. E’ uno dei rettili più grandi e più temuti del nostro pianeta. Dato che sono in grado di ghermire le vittime dalle rive e dalle barche, i coccodrilli terrorizzano gli abitanti dei villaggi con cui condividono il fiume. L’operatore naturalista Brad Bestelink sta progettando un’impresa incredibile, vuole immergersi nelle acque del delta dell’Okavango, per studiare queste creature imprevedibili nel loro habitat naturale. A seguire, nel servizio di Lorenzo Pinna, si parlerà del virus della poliomielite e dell’ambizioso progetto di provocarne l’estinzione. Questo il programma dell’ Organizzazione Mondiale della Sanità che da oltre 20 anni è impegnata in una lotta senza quartiere contro una malattia infettiva che provoca gravissime paralisi e colpisce soprattutto i più giovani. Grazie a capillari campagne di vaccinazione,  il virus della polio riesce a sopravvivere  ormai  in poche nazioni e solo in zone ristrette. Per il Come si fa, in studio con Piero Angela: Mario Fabretto, un fisico, ma anche un maestro di sci, che racconterà come imparare a sciare studiando le leggi della fisica. E ancora, un ricercatore dell’Università Bicocca di Milano sta studiando un piccolo parassita, che vive nelle acque delle Maldive e ha una proprietà sorprendente: quella di riuscire a incollarsi a un pesce in qualsiasi condizione. Un tipo di colla che quindi potrebbe avere usi molto utili e nuovi, in vari tipi di applicazioni. Con l’aiuto di un cartone animato di Bruno Bozzetto e di Silvio Garattini, Superquark spiegherà come si controlla la validità di un farmaco. Il testosterone, è un ormone molto importante, che nella pubertà stimola certe trasformazioni, ben note durante l’adolescenza: la voce, i peli, le ossa del viso, e naturalmente mette in moto l’attività sessuale. Il suo livello può influenzare molti aspetti della biologia maschile, soprattutto dopo una certa età, quando il testosterone comincia a calare. Il programma racconterà cosa dicono le ultime ricerche. Per la rubrica La Scienza in Cucina la dottoressa Bernardi spiegherà, invece, quando un cibo è meglio cuocerlo e perché. Infine, il professor Mainardi parlerà delle mantidi, nella rubrica sul comportamento animale.

G. T.