Calciomercato Milan, niente accordo con Pazzini: spunta Quagliarella

Calciomercato Milan – Sono ore caldissime a Milano, e non solo dal punto di vista meteorologico. Il possibile scambio tra Antonio Cassano e Gaimpaolo Pazzini sta infiammando questi ultimi giorni di calciomercato: Inter e Milan ci stanno lavorando da un paio di giorni, cercando di trovare una quadratura che ancora non c’è. Come confermato ieri sera da Galliani a margine del Trofeo Berlusconi, Fantantonio ha chiesto di essere ceduto e sta già trattando con la società nerazzurra: Beppe Bozzo, agente del barese, avrebbe già trovato un’intesa di massima sulla base di 3,5 milioni a stagione. Se la cessione di Cassano all’Inter sembra ad un passo, la situazione relativa al trasferimento di Pazzini in rossonero è ancora in alto mare.

Cassano-Inter, è fatta – Le due società, infatti, non hanno ancora trovato un accordo economico: in caso di scambio, l’Inter chiede un conguaglio di 10 milioni, mentre il Milan non sembra intenzionato ad andare oltre i 6-7. C’è poi da definire l’ingaggio che Pazzini andrebbe a percepire nel suo nuovo club. Dopo un lungo colloquio con Galliani, l’agente Tullio Tinti non sembrava affatto soddisfatto: “Non abbiamo raggiunto un accordo: Pazzini è ancora un giocatore dell’Inter e noi rispettiamo i contratti“. Così, per non rischiare di restare a mani vuote, l’ad rossonero ha pensato a Fabio Quagliarella, ai margini della Juve soprattutto se dovesse arrivare il famoso top-player: un primo sondaggio è stato fatto, ma anche in questo caso bisognerebbe mettere mano al portafogli.

Pier Francesco Caracciolo