Tierra de Lobos è in arrivo su Rete 4

Dal 28 agosto la prima stagione del novo telefilm. Dall’iberica Telecinco, dopo un enorme successo che le ha fatto incollare davanti al teleschermo una media di oltre tre milioni di telespettatori, per ben diciotto punti percentuali di share a puntata, è in arrivo, su Rete 4, in prima serata, dal 28 agosto, Tierra de Lobos. Riuscirà il fortunato telefilm a fare breccia nel cuore dei telespettatori italiani visto che nella stessa Spagna si sta lavorando duramente per la seconda e la terza stagione?

La storia. Si tratta della storia, ambientata in una fattoria del 1875, degli affascinanti fratelli Bravo; Cesar (Alex Garcia), il più grande dei due, è un ragazzo intelligente, coraggioso, valoroso e abbastanza forte, insomma un bello e dannato che si mostra agli altri come una persona chiusa e tormentata, e Roman (Junio Valverde), invece, scapestrato fratello minore, tende ad agire d’istinto, è irresponsabile, donnaiolo, e finisce per mettersi sempre nei guai. I due, orfani in età adolescenziale, hanno deciso di sopravvivere formando una banda di rapinatori di banche, ma quando una delle loro innumerevoli rapine fallisce, per evitare anche i guai con la giustizia, dal Portogallo, sono ritornati al paese natale in Spagna con l’intenzione di riprendere le redini della piccola tenuta di famiglia nella Tierra de Lobos ovvero nella parte di terreno che ora appartiene a Don Antonio (Juan Fernández), detto lobo o lupo. Riusciranno Cesar e Roman a riprendersi quello che era di loro proprietà soprattutto dopo aver scoperto che all’interno dei loro possedimenti potrebbe esserci una sorgente d’acqua termale? A complicare il tutto arriverà anche la tormentata storia d’amore fra lo stesso Cesar ed Almudena (Silvia Alonso) ovvero la figlia maggiore di Don Antonio che è già stata promessa sposa a Felix, il medico di paese.

Alessandra Solmi