Isaac è quasi un uragano: ci si prepara all’evacuazione

Isaac, evacuazione Louisiana – Ciò che si temeva sta per diventare realtà. Isaac, la minacciosa tempesta che avanzava lambendo le coste americana sta per divenire uragano. Gli esperti l’avevano detto che quella perturbazione avrebbe avuto tutti i connotati di un uragano in fieri e così è stato. Isaac continua a puntare verso la Louisiana, e gli abitanti di New Orleans e dintorni sono già in preallarme, pronti ad evacuare le proprie abitazioni per poi riprenderne possesso dopo il passaggio dell’uragano. Il ricordo di Katrina del 2005 è ancora troppo fresco nella popolazione, che oramai è pronta al peggio.

Il messaggio di Obama – Il presidente Obama ha raccomandato grande prudenza agli abitanti di quella zona: “Mentre ci prepariamo al passaggio di Isaac, voglio invitare tutti i residenti della costa del Golfo a prestare ascolto alle autorità locali e a seguire tutte le indicazioni, comprese quelle relative all’evacuazione. Non è il momento di sfidare il destino, non è il momento di ignorare gli avvertimenti delle autorità. Dovete prendere la cosa sul serio“, ha detto il presidente dalla Casa Bianca. L’uragano al momento si trova a 125 chilometri a sudest della foce del fiume Mississippi con venti che si muovono ad una velocità di 110 km/h e potrebbe raggiungere la Louisiana entro la sera. Si teme inoltre per le raffinerie collocate sul Golfo che rappresentano il 40% della capacità di raffinazione nazionale.

Rosario Amico