Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Civitavecchia: rubano borsa con reliquia di Papa Wojtyla

CONDIVIDI

Sul treno partito da Roma Termini, direzione Pisa, dei borseggiatori hanno rubato lo zaino di un sacerdote, all’interno del quale si trovava la reliquia con il sangue di Papa Wojtyla, prelevato subito dopo l’attentato che Giovanni Paolo II aveva subito nel 1981. I ladri, alla ricerca di portafogli e denaro liquido, non si erano resi conto del valore di ciò che si trovava all’interno di quello zaino, perciò lo hanno abbandonato in un prato nelle vicinanze della stazione ferroviaria.

Fortunatamente la reliquia, conservata all’interno di un libro con pagine dorate di dimensione A4, è stata trovata intatta e riconsegnata dalla Polfer, direttamente nelle mani del sacerdote che aveva sporto denuncia. L’importante reliquia, detta “pellegrina” in quanto utilizzata per l’esposizione in varie parti del mondo, era stata prelevata a Roma, presso la Chiesa dell’Immacolata, per essere esposta presso il Santuario della Madonna delle Grazie nel comune di Allumiere.

Il sacerdote, raggirato ad arte dai borseggiatori che lo avevano fatto distrarre da un complice durante la sosta alla stazione di Marina di Cerveteri, che chiedendogli informazioni dalla banchina di attesa, lo aveva costretto a sporgersi, permettendo ai ladri a bordo del treno di sottrargli il grosso zaino grigio che aveva appoggiato accanto a sé, ha definito il ritrovamento come un miracolo. All’interno, oltre alla reliquia erano custodite anche medagliette e santini con l’immagine del Beato Giovanni Paolo II.

Marta Lock