Napoli: treno travolge auto. Un morto e un ferito

Treno travolge un’auto uccidendo una donna e ferendone un’altra – Tragedia nel napoletano: un’auto è stata investita in pieno da un treno in corsa. Nell’impatto ha perso la vita una donna che si trovava al posto di conducente dell’auto incidentata, mentre la sorella della vittima, in macchina con lei, è rimasta gravemente ferita a causa del forte impatto.

Incidente su un passaggio a livello a Somma Vesuviana – L’incidente ha avuto luogo questa mattina, all’incirca verso le ore 9.30, a Somma Vesuviana, località in provincia di Napoli, nei pressi della stazione della Circumvesuviana di Rione Trieste, in via Persici sulla linea Ottavio-Sarno. Secondo le prime indiscrezioni dell’incidente, l’auto coinvolta, una Fiat 500, è stata investita da un treno della Circumvesuviana ad un passaggio a livello senza barriere ma con segnalazione ottica e acustica. Fonti della ferrovia Circumvesuviana hanno reso noto che il passaggio a livello, del tipo ‘Soa’ (segnalazione ottico-acustica) risultava funzionante al momento dell’ impatto tra il treno e l’auto.

Morta una donna e un’altra donna ferita nell’impatto – Nell’impatto con il convoglio ferroviario è morta una donna di 58 anni, M.A., sbalzata fuori dall’abitacolo a causa della forza dell’urto, mentre la sorella, G.A., 53 anni, è rimasta incastrata all’interno dell’autovettura, riportando gravi ferite. Sul luogo sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Napoli con un’autogru, per recuperare la vettura ed estrarre il corpo della donna rimasta ferita. Il corpo senza vita della 58enne Maria A., invece, non è stato rimosso subito in quanto gli uomini della polizia locale hanno atteso l’arrivo del magistrato di turno per i rilievi del caso. Il traffico sulla linea ferroviaria è stato interrotto e si è predisposto un servizio alternativo con degli autobus.

Maria Rosa Tamborrino