Napolitano sui minatori: Partecipe alle loro ansie. Attendiamo l’incontro di venerdì

Le parole di Napolitano – Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha espresso la sua solidarietà alla protesta dei minatori sardi del Sulcis, che sono rinchiusi nella miniera per chiedere al governo di intervenire per risanare l’azienda.
“Vorrei che i minatori del Sulcis, impegnati in una prova durissima, sapessero come mi senta profondamente partecipe della loro condizione e delle loro ansie. Capisco fino in fondo la volontà di lotta che manifestano per una causa di vitale importanza per ciascuno di essi e per le famiglie”, è quanto si legge in una nota diffusa dal Quirinale.

L’incontro di venerdì – Napolitano, ha anche espresso grande apprensione e fiducia per l’incontro che si terrà a Roma, tra l’azienda e il governo. Napolitano infatti, si augura “che entrambe le parti affrontino la discussione con spirito risolutivo. Ritengo che l’incontro in sede nazionale debba costituire un’occasione di bilancio delle verifiche e delle esplorazioni già compiute, e dare prime risposte che possano trasmettere serenità e fiducia in un momento così drammatico specie per i lavoratori raccoltisi nella profondità della miniera“.

Matteo Oliviero