Juventus, Carrera contro Berbatov: “Meglio che non sia venuto”


Juventus – Mentre la Fiorentina attacca ancora la Juventus per l’affaire Berbatov, a sua volta Massimo Carrera tecnico “in pectore” dei bianconeri tuona contro l’attaccante bulgaro, accasatosi ufficialmente al Fulham dopo essere stato vicinissimo sia alla Juve che ai viola. “E’ la prima volta nella mia carriera che mi capita di vedere un giocatore che arriva in Italia per restarci e poi di punto in bianco sparisce facendo perdere le sue tracce. Mi viene da pensare: meglio non sia venuto qui da noi perché non è un giocatore affidabile ha detto Carrera nella conferenza stampa pre Udinese-Juventus. Ha poi aggiunto: “Preferisco essere un antipatico vincente che un simpatico perdente, tutta la vita. A chi non piace vincere?”. Difficile dargli torto.

Bendtner e il mercato – Carrera ha speso alcune parole sul calciomercato e sul neoacquisto Bendtner, che non è certo il top player che i tifosi sognavano: “Abbiamo una rosa competitiva. Siamo contenti di essere tornati protagonisti e di aver conquistato la Champions League. Cercheremo di fare quello che tutti si aspettano dalla Juve, ovvero andare avanti il più possibile. Bendtner? Il suo sarà un inserimento graduale perché era dieci giorni che non si allenava, ma ora avrà il tempo di recuperare. In questi giorni resterà a Vinovo a lavorare e poi, essendo squalificato in Nazionale, avrà modo di allenarsi intensamente. Sappiamo cosa può darci dal punto di vista tecnico: è un giocatore d’area, buono tecnicamente e con un fisico importante. Sarà una valida soluzione al nostro gioco”.

Miro Santoro