Lazio, Petkovic all’assalto del Palermo: “In casa siamo padroni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:10

La Lazio va all’assalto del Palermo. Dopo tre successi di fila tra campionato ed Europa League, domani sera la squadra biancoceleste se la vedrà con i siciliani. Vladimir Petkovic, tecnico dei capitolini, è alla ricerca di conferme: “Affrontiamo un avversario di tutto rispetto, ma dobbiamo essere noi i padroni in casa nostra. Mi aspetto che domani la Lazio cresca mentalmente e sul piano del gioco. Dobbiamo fare di più: certi meccanismi iniziano a vedersi, ma i miglioramenti devono essere costanti. La squadra deve essere attenta e allo stesso tempo coraggiosa“. I rosanero arrivano dalla brutta sconfitta casalinga contro il Napoli: “Credo che domani cambieranno modo di stare in campo. Hanno molti campioni, si vorranno rifare immediatamente“.

Rosa troppo ampia – Ieri sera si è chiuso il calciomercato, Petkovic ha a disposizione una rosa troppo ampia: “Da lunedì analizzerò la situazione di diversi giocatori. Sicuramente non posso lavorare con 30-35 giocatori, ci saranno delle divisioni in gruppi, qualcuno dovrà lavorare in modo specifico e alternativo. Magari organizzeremo partite amichevoli per cercare di sfruttare tutti in modo diverso“. Zarate è rimasto, il tecnico è contento: “Dove doveva andare? Dall’inizio di quest’anno faceva parte del gruppo o continuerà a farlo. E’ molto importante per noi“. L’urna di Nyon non è stata benevola, la Lazio affronterà un girone di Europa League molto duro: “Meglio così. Le motivazioni non mancano, potremo sicuramente competere per i primi due posti“.

P. F. C.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!