Mostra di Venezia 2012: Joaquin Phoenix conquista il Lido

Mostra Venezia 2012- Joaquin Phoenix ha conquistato i giornalisti nella proiezione stampa di questa mattina al Lido di Venezia. Applausi in sala per l’attesa proiezione  di ‘The Master’ di Paul Thomas Anderson, tra i film più attesi e misteriosi di Venezia, che narra la nascita delle sette religiose negli Stati Uniti negli anni Cinquanta.

Potenziale candidato alla Coppa Volpi– Al passaggio del  nome Joaquin Phoenix, nei titoli di coda della  proiezione, gli applausi dei giornalisti si sono intensificati preparandolo, anche se è troppo presto per dirlo, come serio candidato alla vittoria della Coppa Volpi.  Il film, girato in 70 millimetri, conta su una fotografia suggestiva e di gran impatto e si avvale di una coppia di attori di straordinario talento: Philip Seymour Hoffman e, il sopracitato, Joaquin Phoenix. ‘The master’ s’ispira, anche se il regista lo nega con fermezza, alle vicende di L.Ron Hubbard, fondatore di Scientology.

Politicamente poco corretto–  Joaquin Phoenix, specialista nello “spiazzare” gli spettatori e i suoi interlocutori,  è arrivato a Venezia con un look super casual e molto easy. L’ immancabile sigaretta stretta tra le labbra lo rende un personaggio politicamente poco corretto ma sempre  molto affascinante. Joaquin è giunto alla kermesse con la sua fidanzata, una ragazza bionda, che si vede al suo fianco da un po’ di tempo e ha  girato per le calli,  come un turista qualunque accompagnato anche dal suo regista Paul Thomas Anderson e la moglie. Sperando di vederlo salire sul palco, nella serata conclusiva, e sentirgli pronunciare qualsiasi cosa, fuori dagli schemi e lontano dalle banalità, che caratterizzano molti degli interventi a Venezia.

Maria Luisa L. Fortuna