Calcio estero, Maradona torna a Dubai da consulente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:23


Calcio estero – Diego Armando Maradona torna a Dubai. Non da allenatore, ma nelle vesti di consulente. L’incarico – annuale – gli è stato proposto dal Dubai Sports Council. Non è ancora del tutto chiaro quale sarà il compito svolto dal Pibe de Oro, che non sarà un mero contributo di immagine. Verosimilmente, l’ex fuoriclasse argentino aiuterà gli atleti locali nella crescita calcistica, trovando idee e soluzioni per migliorare le loro prestazioni. A confermare ciò è Ahmad al-Sharif, segretario generale del Dubai Sports Council: “Maradona può ispirare i nostri giovani talenti per aiutarli a raggiungere grandi successi”. Vedremo cosa saprà fare l’argentino, nella speranza che non ripeta l’esperienza flop vissuta da allenatore.

Niente panchina – La carriera da tecnico per Maradona sembra essersi definitivamente arenata. Dopo l’esonero da parte dell’Al Wasl (con cui aveva ancora un altro anno di contratto), il Pibe de Oro ha cercato di accasarsi in Cina, dove allenano già Sergio Batista (suo successore alla guida della nazionale argentina) e il nostro Marcello Lippi. Non sono però arrivate offerte soddisfacenti. Ora, potrà così dedicarsi a una nuovissima avventura per lui, incaricato di far crescere il movimento calcistico di Dubai. Del resto, lo stesso Maradona ha escluso qualsiasi ipotesi di un suo ritorno in panchina.

Miro Santoro

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!