Milan, allarme infortuni: si fermano Boateng e Montolivo


Milan – Continuano i problemi fisici in casa Milan. Dalla sfida del Dall’Ara di Bologna sono usciti malconci Kevin Prince Boateng (migliore in campo dopo Pazzini) e Riccardo Montolivo. Al ghanese è stata riscontrata una frattura alla mano, precisamente al terzo osso metacarpale. Il Boa ha preso un brutto colpo alla mano destra alla fine del primo tempo e ha chiesto l’intervento dei sanitari. Ma non sembrava nulla di grave, tanto che il rossonero ha portato a termine l’incontro. I controlli odierni, invece, hanno evidenziato la frattura che costringerà Boateng a operarsi domani stesso. Vista la sosta per le Nazionali, non dovrebbero esserci problemi per rivederlo in campo per la prossima sfida di campionato, in programma a Bergamo contro l’Atalanta il prossimo 15-16 settembre. Il Milan ha un dannato bisogno del Boa.

Montolivo ko – Più grave la situazione per Montolivo, costretto a uscire al 40’ del primo tempo della sfida di Bologna, sostituito dal debuttante De Jong. Un problema muscolare, il terzo in tre settimane tra le fila rossonere, ha fermato l’ex viola, alle prese verosimilmente con uno stiramento al flessore. Saranno gli accertamenti a chiarire l’entità di un infortunio che va ad aggiungersi a quelli già “pesanti” di Pato (lesione all’adduttore) e Robinho (distrazione muscolare). Insomma, c’è poco da stare allegri in casa Milan.

Miro Santoro