Paralimpiadi: Pezzutto d’argento nel ping pong

Paralimpiadi, argento alla Pezzutto. La delegazione azzurra presente alle Paralimpiadi di Londra 2012 ha conquistato la sua quinta medaglia. Questa volta è arrivato un argento nel ping pong femminile di classe 1-2, che è stato conseguito dalla campionessa friulana Pamela Pezzutto, che è anche l’attuale numero uno del ranking europeo. L’atleta italiana è stata sconfitta in finale dalla cinese Jing Liu, medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Pechino 2008 e prima nel ranking mondiale del ping pong di classe 1-2. Nella gara terminata da poco, la cinese s’è imposta con un secco 3 a 0 (questi i parziali: 11-8; 11-8, 11-5).

L’azzurra: “Non sarò a Rio” – La Pezzutto sta su una carrozzina dal 2001, dopo aver subito un brutto incidente stradale. Da allora s’è dedicata al ping pong, collezionando una serie di successi che l’hanno resa imbattibile in Europa, ma non nel mondo, vista l’assoluta bravura della Liu. La vittoria contro l’asiatica conquistata a Rotterdam l’anno scorso, aveva fatto ben sperare per la finale di Londra 2012, vinta però dalla cinese. A fine gara la Pezzutto s’è detta dispiaciuta per il ko, ma ha dichiarato che non andrà a Rio, per dedicare forse maggior tempo a se stessa e al marito.

Simone Lo Iacono