Liga: Ronaldo trascina il Real, Barça di misura sul Valencia

Liga – Ronaldo trascina il Real Madrid al primo successo in campionato, il Barça si impone di misura sul Valencia. Il testa a testa tra le grandi di Spagna è appena cominciato. Il successo nella Supercoppa di Spagna ha fatto bene ai blancos: reduce da un pari ed un ko nelle prime due giornate di campionato, la squadra di Mourinho piega il Granada e trova i primi tre punti stagionali. Protagonista della gara, neanche a dirlo, Cristiano Ronaldo, autore di una doppietta: di Higuain la rete che mette il sigillo alla gara del Bernabeu. Più complicata, ma era prevedibile, la gara del Barcellona, impegnato al Camp Nou contro il Valencia: senza lo squalificato Tito Vilanova in panchina, i blaugrana ringraziano il gol di Adriano Correia e volano in testa a punteggio pieno. Primo sorriso a Bilbao: dopo due ko consecutivi, l’Athletic (senza Llorente, ancora non convocato) si impone 2-0 sul Valladolid con le reti di Adúriz e Susaeta. Primo urrà anche per il Celta Vigo: Aspas e Bermejo affondano l’Osasuna.

Barcellona solo in testa – Continua a volare il Malaga, prossimo avversario del Milan in Champions: 1-0 a Saragozza (gol di Camacho) e secondo posto in classifica. A far compagnia agli uomini di Pellegrini ci sono il Rayo Vallecano (0-0 casalingo con il Siviglia) e il Maiorca, che piega di misura la Real Sociedad (Victor al 75′). Secondo pareggio consecutivo per il Deportivo, che a La Coruna impatta 1-1 con il Getafe (vantaggio casalingo con Riki, pari ospite di Barrada). Partita scoppiettante a Valencia, dove il Levante si impone 3-2 sull’Espanyol: l’ex interista Longo e Tejera portano sul doppio vantaggio gli ospiti, Juanlu, Lell e un autogol di Rodriguez ribaltano il risultato. Ecco la classifica dopo 3 giornate: Barcellona 9; Malaga 7, Maiorca 7, Rayo Vallecano 7; Valladolid 6; Deportivo La Coruna 5, Siviglia 5; Atletico Madrid* 4, Getafe 4, Real Madrid 4, Levante 4; Betis* 3, Real Sociedad 3, Real Saragozza 3, Athletic Bilbao 3, Celta Vigo 3; Valencia 2; Granada 1; Espanyol 0, Osasuna 0 (* una partita in meno).

Pier Francesco Caracciolo