Tav, Cancellieri: Presto andrò a Chiomonte

Tav, Cancellieri: Presto andrò a Chiomonte – Il ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri andrà a Chiomonte, dove si trova il cantiere per la costruzione della linea ferroviaria ad alta velocità. Lo ha annunciato lei stessa a margine della cerimonia in ricordo del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso 30 anni fa a Palermo, svoltasi questo pomeriggio in consiglio comunale a Torino. “E’ una cosa che voglio fare – ha detto il ministro – andrò a Chiomonte e anche presto”.  In merito alla mai interrotta protesta contro la nuova ferrovia ad alta velocità Torino-Lione, il Ministro ha ribadito il continuo monitoraggio sul problema della sicurezza dei cantieri della Tav costantemente bersagliati dai blitz del movimento No Tav: “Stiamo guardando con molta attenzione a questo fenomeno sul quale vogliamo porre molto molto impegno”, ha dichiarato.

Il Ministro: Governo non cederà ai No Tav – Pur senza mai menzionare esplicitamente il movimento No-Tav, Anna Maria Cancellieri ha detto ancora: “E’ un tema molto impegnativo sul quale non abbiamo nessuna intenzione di cedere in nessun modo”. Nel corso della sua visita torinese, il titolare del Viminale ha avuto anche un faccia a faccia con il sindaco del capoluogo Piero Fassino e con il presidente della Provincia Antonio Saitta. Proprio quest’ultimo, poco prima dell’incontro con la Cancellieri, ha ribadito “l’urgenza di rafforzare la sicurezza per operai e imprese che lavorano alla realizzazione dell’alta velocità ferroviaria perché sono continuamente bersagliati da minacce ed azioni che non esito a definire squadriste e mafiose.