Germania: traffico aereo in tilt per sciopero assistenti di volo Lufthansa

Germania: traffico aereo in tilt per sciopero assistenti di volo Lufthansa – Sta creando enormi disagi su varie rotte europee lo sciopero degli assistenti di volo Lufthansa, la compagnia tedesca che opera 1.800 voli al giorno a livello globale. Lufthansa ha cancellato oggi almeno 294 voli, di cui 208 nello scalo di Francoforte. Oltre a quello di Francoforte sono coinvolti nella protesta anche gli aeroporti di Berlino e Monaco di Baviera. Nello sciopero le cancellazioni hanno riguardato, fra l’altro, anche voli per Los Angeles, Tokyo e Città del Messico. “Siamo dispiaciuti che ci sia stata questa escalation, ma non c’erano alternative allo sciopero dopo la rottura delle trattative, ha detto in una nota il sindacato di categoria Ufo, che chiede aumenti di stipendio e migliori condizioni di lavoro. Lo sciopero nell’aeroporto di Berlino Tegel è iniziato alle 5, mentre a Francoforte, il terzo aeroporto più grande d’Europa, è iniziato alle 6 del mattino. Circa la metà di tutti i voli a corto e medio raggio di Lufthansa e alcuni a lungo raggio sono stati annullati.

Il nodo retributivo al centro della protesta – Diversi ritardi e cancellazioni sono attesi per tutta la giornata in tutti e tre gli scali tedeschi, ha aggiunto il portavoce del sindacato. Già venerdì scorso una prima ondata di scioperi aveva bloccato l’aeroporto di Francoforte. Le proteste sono arrivate a seguito del fallimento di un accordo tra i sindacati e la prima compagnia aerea tedesca in merito alle retribuzioni salariali. I sindacati, in particolare, chiedevano un aumento del 5% della retribuzione, mentre la Lufthansa ha proposto un massimo di aumento del 3,5%.