Misure salva-euro: Monti incontra Hollande

I leader europei sono da giorni impegnati in un valzer di incontri tesi a trovare la quadra sulla crisi comunitaria. Oggi il premier Mario Monti riceverà a Palazzo Madama il presidente francese, Francois Hollande, col quale si intratterrà a parlare di politica economica.

Un francese a Roma – Dopo il breve break estivo, le cancellerie europee riprendono a pieno ritmo la loro attività partendo da alcuni importanti incontri volti a salvare l’euro. A stringersi la mano oggi saranno il presidente del Consiglio, Mario Monti, e il presidente della Francia, Francois Hollande, atteso a Roma per passare in rassegna tutti i nodi dell’agenda europea. Al centro delle discussioni, le strategie da concordare per salvare la moneta unica, con uno sguardo rivolto alle misure (straordinarie) annunciate dalla Bce di Mario Draghi per aiutare i Paesi in affanno.

Salvare l’euro e non solo – Hollande e Monti  destineranno, con ogni probabilità, particolare attenzione ai dossier Spagna e Grecia, nel tentativo di scongiurare l’insidiosissimo rischio contagio che potrebbe mandare al tappeto l’economia dell’intera eurozona. Non solo:  i due leader politici dovrebbero affrontare anche il nodo riguardante la possibile unione bancaria e la riforma dei trattati europei sponsorizzata dalla collega Angela Merkel. La Cancelliera starebbe, infatti, pressando perché gli accordi comunitari vengano “rimaneggiati” così da uniformare le politiche di bilancio dei Paesi aderenti.

Maria Saporito