Ruba due astici vivi e li nasconde nei pantaloni

A Boston, nel Massachusetts, è andato in scena il furto che può essere definito come il più autolesionistico della storia. Alcuni anni fa Winston Treadway ha rapinato un supermercato al quale ha sottratto alcuni astici (chiaramente vivi) dal vascone nel quale erano tenuti ed ha avuto la brillante idea di nasconderli nei pantaloni! Ma non è tutto: gli astici rubati dal folle rapinatore non erano neanche destinati alla vendita, e per questo motivo non avevano neppure le chele legate.

Uno degli animali, forse cercando una via si uscita, si è agganciato ai genitali dell’uomo. A quel punto il dolore ha preso il sopravvento sul signor Treadway che ha cominciato a dimenarsi sul pavimento del supermercato fino ad attirare l’attenzione degli addetti del supermercato (oltre che dei clienti) che sono intervenuti, scoprendo l’assurdo furto. Ma malgrado i loro sforzi non sono riusciti a liberarlo dalla terribile morsa degli astici, ed è quindi stato necessario il ricovero in ospedale per fare staccare la presa all’animale. Sembra in seguito al tentato furto alle lesioni subite l’uomo non possa più avere figli. (fonte: bostonglobe.com)

A.U.