McVeggie: McDonald’s diventa vegetariano

India – McDonad’s prova ad espandersi e a conquistare il grande mercato indiano, cercando un compromesso che in parte tradisce il marchio di fabbrica del fast food più famoso al mondo. Sembrerebbe infatti che il simbolo dell’hamburger bovino voglia passare anche al vegetariano. Dalla polpetta di carne alla cotoletta di soia vegana, per cercare di guadagnare fette di mercato in India, dove le mucche sono considerate sacre, motivo per cui i ristoranti McDonald’s non hanno mai avuto un grande successo nel Paese. Solo 271 su 33.000 sono i punti vendita di McDonald’s in India, che ha una popolazione di 1,2 miliardi di persone.

McVeggie – In India gli Hindu sono contrari all’utilizzo della carne di manzo, e la minoranza musulmana non mangia carne di maiale. Tuttavia in India il McDonald’s ha avuto comunque una discreta clientela. Questo grazie alle accortezze dell’azienda di conciliare il BigMec e i menù della catena alla cultura indiana e alle prescrizioni alimentari del Paese. Non viene servito nulla che abbia a che fare con manzo o maiale, mentre sono disponibili panini al pesce o al pollo. Per stimolare ancora di più il mercato indiano ora il Mc è anche vegetariano. Nel 2013 si prevede l’apertura dei primi due McVeggie nelle città di Amritsar e di Katra, nel nordovest del Kashmir indiano. Ci saranno due aree di cucina diverse e due gruppi di camerieri diversi per evitare che i cibi vegani entrino in contatto con i prodotti di origine animale.
Michela Santini