Napoli: sabotaggio al San Paolo?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00

Napoli, San Paolo – A Napoli continua a tenere banco la questione riguardante le pessime condizioni in cui versa il manto erboso delle stadio San Paolo. Mai il campo si è ritrovato ridotto in questo stato e già non si contano le ipotesi. Tra tutte ce n’è una che ha destato scalpore: secondo il Corriere del Mezzogiorno, la Procura di Napoli avrebbe aperto un’inchiesta poichè ci sarebbero stati dei danneggiamenti all’impianto di videosorveglianza dello stadio. Il Comune ha cambiato la ditta che gestisce l’impianto e subito dopo sono cominciati i problemi, che potrebbero essere di natura dolosa.

Legame – Dove sta il legame è presto detto: avvantaggiati dai guasti alle telecamere, gli ipotetici sabotatori avrebbero potuto danneggiare in vari modi il tappeto verde. Ovviamente il tutto è ancora da verificare, così come dichiarato dall’Assessore allo Sport del Comune di Napoli, Pina Tommasielli: “C’è un elemento evidente, ci troviamo al cospetto di un fenomeno che va tutto decifrato. Tra il teorema complottista e l’idea che il danno possa essere stato causato tutto da un problema crittogamico, c’è da decifrare il legame tra causa ed effetto di questa devastazione. E se anche la Procura dovesse intervenire, per quanto ci riguarda, siamo pronti alla piena collaborazione“.

Alberto Ducci

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!