Calciomercato Milan, Yanga-Mbiwa: “Volevo solo il Milan”

Calciomercato Milan – Uno dei colpi non portati a termine nell’ultima sessione di mercato è stato il trasferimento di Mapou Yanga-Mbiwa dal Montpellier al Milan. Nonostante un solo anno manchi alla scadenza del suo contratto, il presidente transalpino non l’ha voluto lasciare andare. Interessanti le parole del giocatore a L’Equipe: “Il presidente mi ha detto che c’è un accordo per la cessione. Il Milan si è fatto sotto ma la sua offerta è stata rifiutata. Da lì ho capito che sarebbe stato difficile andare via. Anche l’Arsenal ha fatto un tentativo. Ma io ero concentrato su altro; ero rimasto deluso da come erano andate le cose con i rossoneri. Il presidente è il nostro capo, colui che ci ha dato un’opportunità: dobbiamo mostrare rispetto“.

Polemica – Continua intanto l’attrito fra Massimiliano Allegri ed Adriano Galliani: il nodo principale della questione è il grande numero degli infortuni che stanno colpendo la squadra rossonera. Il tecnico rossonero però non ci sta e, dalle colonne de La Gazzetta dello Sport, risponde a tono: “Non tralasciamo nulla e tutto viene studiato. Mi dà fastidio leggere dati non veri, se si dice che gli infortuni del Milan sono tutti muscolari si commette un errore. Perché ora abbiamo 10 giocatori fuori per infortunio e soltanto 3 di questi hanno problemi muscolari: Robinho, Pato e Montolivo. Che posso farci io se Muntari si rompe il crociato in Ghana o se un avversario, correndo, calpesta la mano di Boateng? Ripeto: gli infortuni muscolari del Milan sono tre. E’ accettabile, considerando che siamo ad inizio stagione“.

Alberto Ducci