Silp, l’app che ti aiuta a trovare lavoro con Facebook

Silp, l’app che ti aiuta a trovare lavoro con Facebook – E’ l’ultimo tormentone del web, ma a differenza di tanti altri potrebbe rivelarsi davvero utile. E’ Silp, la nuova app (o applicazione, per chi non mastica troppo l’informatica) che sfrutta la nostra presenza sui social network, soprattutto Facebook, per aiutarci a trovare lavoro. Silp scarica automaticamente le informazioni e il curriculum presenti sul nostro profilo Twitter, Facebook, Blog, Tumblr, LinkedIn al fine di mettere in contatto datori di lavoro e lavoratori, facendo così incontrare domanda e offerta. Non saranno più gli utenti, insomma, a girovagare in Rete in cerca di un’offerta di lavoro, ma – garantiscono i creatori dell’applicazione – “sarà il lavoro a trovarli”.

Cos’è e come funziona Silp – L’app è stata lanciata da Dominik Grolimund, Jonas Kamber, Daniel Schlegel, Christian Felder, quattro giovani informatici di un’azienda svizzera con sede a Zurigo. Silp ricorre ad una sorta di passaparola virtuale delle nostre informazioni tra i contatti che abbiamo sui social network. Per utilizzare questa nuova app, bisogna accedere al servizio attraverso il nostro profilo Facebook. Fatto ciò, l’applicazione assimila diverse informazioni, dalla nostra localizzazione ai nostri interessi, che abbiamo pubblicato sulla rete sociale. A questo punto e sempre a patto che le nostre informazioni su Facebook corrispondano al vero, Silp crea in maniera automatica un profilo dell’utente, finalizzato esclusivamente alla ricerca di lavoro. E se anche non dovessimo trovare lavoro, avremo almeno risparmiato un po’ di tempo.

Raffaele Emiliano