Lazio, problemi col fisco argentino per Mauro Zarate

Lazio, Mauro Zarate Problemi con il fisco argentino per l’attaccante della Lazio Mauro Zarate. L’Agenzia Nazionale delle Entrate (sede della provincia di Buenos Aires) ha riportato sul proprio sito web che circa 11mila contribuenti hanno un debito con l’erario per un totale di 145 milioni di pesos (25 milioni di euro). Da ciò che si apprende da fonti giornalistiche del paese sudamericano, tra gli evasori ci sarebbe anche Maurito Zarate, debitore nei confronti dello stato per circa 15000 pesos (3000 euro). Una cifra tutto sommato irrisoria, così come quella del fratello Rolando, che milita in Argentina con la maglia dell’Huracan, e che dovrà versare nella casse statali 500o pesos (1000 euro).

Altri nomi noti – Nella lista degli evasori, elencati dal sito argentino “Pagina12.com.ar”, ci sono diversi nomi noti: restando in ambito calcistico, risaltano i nomi di Ezequiel Lavezzi (debitore per circa 4000 euro) e Lucas Viatri (1500 euro di debito col fisco). Il maggior evasore, nel mondo del calcio argentino, risulta essere l’ex Racing Avellaneda Norerto Ortega, che dovrà versare circa 130000 euro nella case dello Stato argentino. Tra i non sportivi, ecco i nomi di Juan Alberto Mateyko, conduttore televisivo, evasore per 7800 euro, e l’ambasciatore argentino negli Stati Uniti Jorge Arguello, in rosso con il Fisco per 1500 euro.

Edoardo Cozza