Once Upon A Time: su Raidue dal 12 settembre

Chi ama le fiabe e il loro mondo popolato da personaggi magici ed incantanti, di certo non si lascerà sfuggire la serie tv Once Upon A Time che dal 12 settembre sbarca su Raidue. Dopo il grande successo ottenuto negli Usa con una media di 11 milioni di spettatori a puntata, la serie giunge  nel nostro paese cavalcando l’onda della fortunata trasposizione cinematografica della fiaba dei Fratelli Grimm che nella pellicola diretta da Rupert Sanders prende il titolo di “Biancaneve e il Cacciatore”. E’ proprio la candida eroina, protagonista anche dell’indimenticabile classico Disney, il principale personaggio di Once Upon a Time (che in italiano suona come l’incipit più noto delle favole “C’era una volta”).

In questa ben fatta serie fantasy, realtà e fiabesco si intrecciano dando vita a vicende avvincenti. La storia si svolge a Storybrooke, nel Maine. Qui gli abitanti, in realtà personaggi di fiabe, vivono come persone normali. Solo Henry, un ragazzino di dieci anni e figlio adottivo del sindaco, conosce tutta la verità e cerca di risvegliare i loro ricordi. Per farlo cerca e trova Emma Swan, sua madre naturale,e l’unica persona che possa spezzare il sortilegio gettato ventotto anni prima dalla regina cattiva di Biancaneve su tutto il mondo delle fiabe,privandoli del loro lieto fine. Emma accetta di rimanere a Storybrooke perché vede che tra Henry e la madre adottiva, Regina, non c’è il rapporto madre-figlio che sperava di dargli dandolo in adozione. Ma la vita con regina non sarà affatto facile.

Cristina Mania