F1, Alonso deluso: “Era la pole più facile, ma si è rotto qualcosa”

Fernando Alonso non si dà pace. Il Gran Premio di Monza sembrava fatto apposta per allungare in classifica, ma le qualifiche non sono andate come la Ferrari sperava: tradito da un guasto alla barra posteriore, il pilota spagnolo sarà costretto a partire dalla decima posizione. Una grande delusione, che Alonso non nasconde: “Una qualifica così ci complica la gara – spiega il ferrarista al termine della Q3 –. Peccato, perché era una delle pole più facili che potevamo fare: avevamo fatto il miglior tempo in Q1 e Q2 senza spingere: poi, purtroppo, si è rotto qualcosa nella macchina. Domani la Ferrari sarà a posto, ma partire al decimo posto cambia tutto: dovremo cercare di limitare i danni“.

Montezemolo amaro – Nonostante il terzo posto di Felipe Massa (“Sono contento, aspetto con ansia la gara di domani“, ha detto il brasiliano), Luca Cordero di Montezemolo non nasconde la propria amarezza per il problema tecnico che ha fermato Alonso: “Peccato, non ci voleva. Fernando era stato il più veloce in tutte le qualifiche e si teneva l’ultimo giro per potersela giocare alla grande. Come ha dimostrato Felipe, la macchina era in grado di conquistare la pole position“. Il presidente della Ferrari non sembra molto fiducioso in vista della gara: “Su un circuito come questo è difficile rimontare partendo dalla decima posizione. Speriamo che Felipe tenga dietro tutti gli altri e che Fernando faccia una grande gara“.

P. F. C.