Pdl, Fitto in pressing sul Cavaliere: Sciolga riserva su sua candidatura

Il candidato premier ideale del centrodestra? Silvio Berlusconi. L’ex ministro per gli Affari regionali, Raffaele Fitto, non ha dubbi e nel corso della trasmissione Omnibus ha riconfermato il suo granitico sostegno al Cavaliere. Al quale ha però inviato un esplicito messaggio: sciogli presto la riserva sulla tua candidatura.

Fitto tifa Berlusconi – “Avevamo immaginato il percorso delle primarie nel momento in cui si stava discutendo della possibilità di mettere in campo un nome diverso dal nostro leader, ma nel caso in cui si dovesse sciogliere questa riserva, come noi auspichiamo, il tema di un partito come il Pdl, con la sua storia e che ha una presenza forte del suo leader, ci porterà a una scelta chiara, che è quella di Silvio Berlusconi“. A dichiararlo ieri, nello studio televisivo di Omnibus (su La 7) è stato Raffaele Fitto.

Sciogliere la riserva – “Abbiamo però bisogno di compiere una scelta – ha subito aggiunto l’ex ministro pugliese – perché sia in un caso sia nell’altro bisognerà attivare un percorso e quindi mi auguro che questa riserva (sulla candidatura del Cavaliere, ndr) possa essere sciolta rapidamente”. Stando ai ben iformati, Fitto non sarebbe l’unico pidiellino a esercitare un pressing sempre più insistente sull’ex presidente del Consiglio. A invogliare Berlusconi a scoprire definitivamente le carte sarebbero, infatti, anche i colleghi di partito interessati alla partita politica siciliana.

Interessi isolani – Una dichiarazione esplicita del Cavaliere potrebbe, secondo i loro calcoli, fare la differenza, aiutando a far lievitare le quotazioni del candidato governatore supportato dal Pdl in Sicilia: Nello Musumeci. Per questo, in molti (ma non tutti) nel partito starebbero invitando l’ex premier a velocizzare i tempi della sua tormentata decisione.

Maria Saporito