Italia, Prandelli cambia: contro Malta spazio a Destro e Diamanti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00

Prandelli cambia l’Italia. Lo scialbo 2-2 contro la Bulgaria non è piaciuto al commissario tecnico, che contro Malta rivolterà la formazione come un calzino. A cominciare dall’attacco, che vedrà in campo dal primo minuto sia Destro che Diamanti. “Non faremo tanti cambiamenti“, aveva assicurato ieri Prandelli, ma le cose non stanno effettivamente così. I cambiamenti ci saranno, e saranno anche rilevanti. A corto di preparazione, a Sofia la Nazionale aveva bisogno di un uomo in più al centro della difesa, a costo di rinunciare ad un uomo di qualità in mezzo al campo: contro i modesti maltesi, il ct azzurro potrà tornare all’amata difesa a quattro, con il rombo a centrocampo. Ma le novità non riguarderanno soltanto il sistema di gioco.

Riecco il rombo – Contro la Bulgaria molti azzurri hanno deluso. A cominciare dall’impalpabile Giovinco, destinato ad accomodarsi in panchina: accanto ad Osvaldo, intoccabile dopo la doppietta di Sofia, ci sarà Destro, apparso più vivo rispetto allo juventino. Alle spalle delle punte giocherà Diamanti, in campo nell’ultima mezz’ora nella partita di venerdì. Con il ritorno alla difesa a quattro, inevitabilmente resterà fuori Ogbonna: la coppia centrale sarà formata da Barzagli e Bonucci, con Peluso a sinistra ed uno tra Cassani e Maggio a destra. In mezzo al campo, naturalmente, mancherà l’infortunato De Rossi: toccherà a Nocerino supportare Pirlo e Marchisio. Questa la probabile formazione dell’Italia (4-3-1-2): Buffon; Cassani, Barzagli, Bonucci, Peluso; Nocerino, Pirlo, Marchisio; Diamanti; Destro, Osvaldo.

Pier Francesco Caracciolo

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!