Parma, Donadoni: “Futuro? Non dipende solo da me”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

Parma, Donadoni – Il tecnico del Parma, Roberto Donadoni, ha risposto ad alcune domande ai microfoni di Sky Sport. Prima di tutto due parole sul pareggio per 1-1 con la Sampdoria nell’amichevole di ieri: “Era importante dare minutaggio ai giocatori che finora ne hanno avuto meno, in modo da portarli al livello degli altri. Complessivamente è stato un buon test contro un avversario di livello. Non era facile ma ci sono state diverse note positive“. L’allenatore parla poi di uno degli assenti, Amauri: ” E’ chiaro che avere Amauri al 100% è un vantaggio. Adesso vedremo le sue condizioni in questa settimana, quando ad allenarsi con il gruppo, certo è diverso tempo che è fuori e quindi non potrà essere subito al top, lo sarà però gradualmente e per noi è senza dubbio un giocatore importante“.

Futuro – La 3^ giornata di Serie A vedrà il Parma affrontare il Napoli al San Paolo. A tal proposito, Donadoni sottolinea: “Voglia di rivalsa contro la mia ex squadra? Domanda che mi hanno già fatto, rispondo ugualmente: la voglia di vincere che ho tutte le gare che non va certo inteso come spirito di rivalsa ma solamente come cercare di far sempre il proprio dovere“. Infine una battuta sulle possibilità di prolungare il rapporto con la società emiliana: “Sono felice di far parte di un progetto importante, se avrà un seguito di rilievo non dipenderà solo da me ma anche dalla società“.

Alberto Ducci