Serie B: il Varese vola in testa, ok il Verona


Serie B – Nella serata di ieri, si sono disputati due anticipi valevoli per il terzo turno del campionato di Serie B. Il risultato più importante arriva da Modena, dove il Varese ha colto la terza vittoria consecutiva superando per 2-1 i padroni di casa. I lombardi, dopo un primo tempo non esaltante, escono fuori nella ripresa, spinti dall’ingresso di Ebagua. Al 69’ arriva l’episodio che dà la svolta definitiva al match: Zoboli atterra Kone in area di rigore, l’arbitro Marianini espelle il difensore del Modena e concede il penalty al Varese, trasformato dallo stessi Ebagua. I padroni di casa reagiscono subito e appena due minuti dopo pareggiano con Stanco su assist di Ardemagni. Sembra finita, ma al quarto minuto di recupero, grazie a un’ottima ripartenza, Kone piazza la zampata vincente. Il Varese è ora solo in testa alla classifica con 8 punti (sconta la penalizzazione di un punto).

Verona ok – Vince anche una delle favorite di questo campionato cadetto, vale a dire il Verona di Mandorlini che sconfigge per 2-0 la Reggina al Bentegodi. Gli scaligeri vanno in vantaggio già al 9’ del primo tempo con Laner al termine di un’azione convulsa con Cacia che, dopo aver saltato il portiere, si vede respingere la conclusione sulla linea, la palla ritorna all’estremo difensore che se la lascia sfuggire, al quel punto arriva Laner che ribadisce in rete. Il raddoppio arriva al 6’ della ripresa su calcio di rigore. Se lo procura Cacia e lo trasforma Gomez. Con questa vittoria, il Verona sale al quarto posto a quota 5 punti, mentre la Reggina resta a uno. Oggi si giocano tutti gli altri incontri della terza giornata di Serie B: sette match sono in programma alle 15, poi alle 18 c’è Spezia-Brescia e infine alle 20.45 Cesena-Novara.

Miro Santoro