La “Bella addormentata” rivive in un museo a Kiev: a nozze con chi la sveglia.

 Taras Polataiko, artista ucraino che vive in Canada, ha realizzato un progetto chiamato ‘Bella addormentata’ presso il  Museo nazionale dell’arte di Kiev: cinque giovani e attraenti donne si danno il cambio e dormono su un letto all’ interno del museo, sotto una luce fioca. Ciascuna ha promesso di sposare il visitatore che la sveglierà con un bacio.

Tutti i single possono infatti posare le proprie labbra su quelle della bella addormentata, nella speranza di farla innamorare. Lo scopo, spiega Polataiko, è ricreare la famosa favola nella vita reale e assistere alla nascita di un amore. Ma il progetto ha anche un messaggio politico sottointeso: secondo l’artista l’installazione simboleggia infatti la pazienza del popolo ucraino intrappolato dal governo oppressivo del presidente Viktor Yanukovych. Spero, ha detto Polataiko, che un giorno la nazione si sveglierà verso una vera libertà.

Nel corso della mostra non sono mancati eventi inaspettati. Un visitatore americano ha lasciato a una delle Belle addormentate un nuovo iPad, il suo indirizzo email e 400 dollari per un biglietto aereo per Amsterdam, dove lui vive attualmente. Un uomo ucraino si è invece inginocchiato davanti a una delle ragazze e ha pianto per delusione, perché non si era svegliata grazie al suo bacio.

La mostra di due settimane sarà chiusa domenica e finora soltanto una Bella addormentata ha aperto gli occhi, per scoprire però che il suo Principe Azzurro è in realtà una principessa. Non è chiaro cosa intendano fare ora le due donne. La legge in vigore in Ucraina non ammette matrimoni tra le persone dello stesso sesso e in ogni caso il Principe ha già un fidanzato. (fonte LaPresse/AP)

A. U.