Si benda e si lega ad un albero, sperando che qualche passante decida di fare sesso con lui.

La polizia di Minneapolis ha arrestato, a giugno del 2012, un uomo sulla cinquantina, che era stato trovato legato ad un albero nel parco Ramsey, bendato ed in attesa di qualcuno con cui fare sesso.

Le cose però non sono andate come Alan Petrusson sperava, perché qualche passante lo ha visto ed ha chiamato la polizia.

Gli agenti hanno detto che l’uomo si sarebbe messo la benda sugli occhi e dopodiché si sarebbe  legato polsi e caviglie, lasciando esposti i genitali.  Dopo la chiamata degli agenti Petrusson si è dato alla fuga, lasciando però sul luogo le corde e la benda che aveva utilizzato. Gli agenti hanno trovato anche del materiale pedopornografico all’interno della macchina dell’uomo.

Il parco nelle vicinanze del quale l’uomo è stato arrestato è noto per essere un luogo di incontri di scambisti, ma il capo della polizia spiega che questa sicuramente è la cosa più strana che sia mai capitata.

L’accaduto ha riacceso le polemiche sull’utilizzo del parco da parte degli scambisti (alcuni dei quali, spiega la polizia, sono stati arrestati più volte), dato che molte famiglie si sentono scoraggiate ad avvicinarsi al parco.

A. U.