Milano: nuova sparatoria in strada. Esplosi cinque colpi

Nuova sparatoria in strada a Milano – Una nuova sparatoria è avvenuta nella giornata di oggi in una strada di Milano, dopo l’agguato mortale di ieri, che è costato la vita all’imprenditore Massimiliano Spelta e alla sua compagna Carolina Ortiz Payamo. La sparatoria di oggi è accaduta nel pomeriggio, intorno alle 15 in via Giacosa, all’angolo con via Pietro Crespi, nel capoluogo lombardo. Fortunatamente, secondo quanto hanno riportato i carabinieri, questa volta non ci sono state vittime, né feriti.

Le prime ricostruzioni dell’agguato – Secondo le prime ricostruzioni, fatte dagli uomini del nucleo dei carabinieri giunti sul posto della sparatoria e che hanno ascoltato alcuni testimoni oculari presenti al momento dell’agguato, i colpi sarebbero partiti da un’Audi A2 di colore grigio contro una Ford Focus blu. A bordo dell’Audi ci sarebbero state tre o quattro persone, quasi certamente di origine sudamericana, che hanno esploso cinque colpi all’indirizzo del conducente della Ford Focus. Dopo la sparatoria, entrambe le autovetture coinvolte sono scappate in direzioni opposte e nessuno è rimasto ferito. Sul posto gli uomini della polizia non hanno rinvenuto bossoli dei proiettili. Solo un colpo ha centrato un’auto che si trovava lì in sosta, una Peugeot 106 di proprietà di un residente.

Milano come il Far West – “Che a Milano siamo al Far West lo avevamo detto in tempi insospettabili, da quando sono stati tolti dalle strade militari, poliziotti e carabinieri e furono sciolti i nuclei speciali dei Vigili per la sicurezza. Ma in meno di 24 ore ne abbiamo avuto la certezza”. Così il vicepresidente del Consiglio comunale di Milano e parlamentare Pdl Riccardo De Corato ha commenta la sparatoria di questo pomeriggio. Per ora si aspettano le immagini delle telecamere di sicurezza della zona che forniranno elementi in più per le indagini degli inquirenti.

Maria Rosa Tamborrino