Milan, Galliani: “Nessuna guerra con Allegri”

Milan, Galliani – E’ stato un po’ il tormentone di questo inizio di campionato: secondo molti media, il rapporto fra Massimiliano Allegri ed Adriano Galliani si è un po’ incrinato a causa del grande numero di infortuni. L’amministratore delegato rossonero però, come emerge dalle parole riportate dall’ANSA, smentisce categoricamente: “Non c’é mai stata nessuna guerra con Allegri, se c’é uno che lo ha voluto e lo ha portato al Milan, quello sono stato io“. Rispetto poi alle voci che vogliono Filippo Inzaghi prossimo allenatore sulla panchina del Milan, queste non sembrano aver disturbato il tecnico rossonero: “Allegri l’ho visto tranquillo“. Pace fatta, o almeno sembra.

Inzaghi – Proprio sull’ex attaccante del Milan si è soffermato l’Ad meneghino, sottolineando: “Sono molto, molto contento per Pippo, ma é stata solo la sua prima partita da allenatore nel campionato allievi nazionali, capisco che Inzaghi crei attenzione mediatica, ma bisogna avere pazienza“. Infine, un commento sul livello di competitività della squadra: “Il Milan può competere con le italiane, mentre in Europa mi sembra che ci siano squadre come Barcellona e Real Madrid che sono di un altro pianeta o quasi. Sabato si ricomincia, abbiamo sette partite in 21 giorni e ci sarà da lavorare perché sarà un periodo bello tosto“.

Alberto Ducci