Rivolte Islam: Monti e Merkel preoccupati per la situazione

Islam, Monti e Merkel – Mario Monti ed Angela Merkel esprimono entrmabi preoccupazione per la situazione che sta interessando i paesi dell’Islam. Le proteste di matrice anti-Occidentale derivanti dalla proiezione di un film giudicato blasfemo su Maometto stanno infuriando e mettendo a ferro e fuoco diverse città. Monti e Merkel “esprimono una comune preoccupazione nei confronti della situazione in Medio Oriente, a seguito di recenti manifestazioni di violenza. Il Presidente Monti  ha in particolare espresso al Cancelliere la sua solidarieta’ per i disordini che hanno coinvolto l’Ambasciata tedesca a Khartoum“, recita una nota emessa quest’oggi.

Violenza in Medio Oriente – E mentre anche oggi si sono registrati numerosi assalti alle ambasciate americane in parecchie città del mondo arabo, Barack Obama aumenta le misure di sicurezza nei pressi delle ambasciate e nelle sedi diplomatiche Usa in tutto il mondo. L’ambasciata italiana in Nigeria ha emesso un messaggio per i propri connazionali raccomandando di fare prudenza nei prossimi giorni; messaggio analogo è stato prodotto dall’ambasciata americana ad Abuja. Tale comunicato mette in guardia da “estremisti  che possono colpire cittadini americani e di altre nazioni occidentali“. Per le autorità diplomatiche statunitensi, “la situazione rimane fluida e imprevedibile in Nigeria” e hanno invitato i cittadini a prendere misure precauzionali per la propria sicurezza.

Rosario Amico