Ecco i film Italiani per l’Oscar

Ecco i film Italiani per l’Oscar. Sono 10 le pellicole italiane in lizza per rappresentare l’Italia nella corsa all’Oscar per il miglior film straniero 2013. Una caccia alla statuetta che si rinnova dopo il lunghissimo digiuno patito dal nostro cinema negli ultimi anni, visto che l’ultimo film italiano a trionfare nella notte delle stelle è stato La vita è bella, di Roberto Benigni, che nel 1998 si portò a casa ben tre statuette, compresa quella per il miglior attore protagonista. I candidati di quest’anno sono: Cesare deve morire dei fratelli Taviani, Diaz di Vicari, Il cuore grande delle ragazze di Avati, La bella addormentata di Bellocchio, La bas di Lombardi, Reality di Garrone, Magnifica presenza di Ozpetek, Gli equilibristi di Di Matteo, Posti in piedi in paradiso di Verdone, E’ stato il figlio di Ciprì.

Favoriti. La commissione composta da Angelo Barbagallo, Francesco Bruni, Paolo Mereghetti, Martha Capello, Valerio De Paolis, Nicola Giuliano, Fulvio Lucisano e Pietra Detassis si riunirà il prossimo 26 Settembre per le votazioni. Sulla carta sembra una lotta a tre tra il film di Bellocchio, reduce da un festival di Venezia in cui è rimasto a bocca asciutta nonostante l’ottima accoglienza di critica, Reality di Garrone, che a Cannes si è portato via il Gran Prix, e Diaz che ha dalla sua il forte contenuto civile e politico. Da parte nostra, pur riconoscendo che questi sono indubbiamente degli ottimi film, crediamo che nessuno di loro avrebbe la forza per poter entrare nella cinquina delle nomination. Si sa che spesso i criteri di scelta dell’Accademy non mettono necessariamente al primo posto la qualità delle pellicole. In quest’ottica ci permettiamo di suggerire un nome che forse potrà apparire come una provocazione anche se non lo è. Perchè non provare a puntare su una commedia per sparigliare le carte? Ci riferiamo al film di Carlo Verdone Posti in piedi in Paradiso. Magari non è un capolavoro. Ma secondo noi ha le carte in regola per giocarsela.

Simone Ranucci