Inter, Stramaccioni punta il Torino: “Pronti per il riscatto”

Andrea Stramaccioni mette il Torino nel mirino. Dopo la sconfitta interna contro la Roma, il tecnico nerazzurro pretende un pronto riscatto contro la squadra granata: “Il Torino gioca un calcio ben delineato, ma noi andiamo all’Olimpico per fare la partita – assicura il tecnico nerazzurro –. Sappiamo che sarà dura ma vogliamo ritornare a vincere“. Le critiche per le poco convincenti prestazioni casalinghe sono rispedite al mittente: “L’unico risultato deludente è stato quello di domenica scorsa contro la Roma, le altre due ‘non vittorie’ sono state sfide nelle quali avevamo acquisito un vantaggio nelle partite d’andata – precisa l’allenatore romano –. In generale i match casalinghi sono cominciati tutti in salita: abbiamo tanta voglia di riscattarci davanti ai nostri tifosi e lo faremo presto, ma ora pensiamo alla sfida contro il Torino“.

Massima attenzione – La sosta per la Nazionali è servita eccome a Stramaccioni: “La pausa è stata importante per recuperare alcuni giocatori e migliorare le condizioni di altri: abbiamo lavorato bene. Ci aspettano tante partite ravvicinate, ma ci faremo trovare pronti, a partire da domani“. Tra i giocatori rimasti ad Appiano Gentile c’era Cassano: “Col Pescara e con la Roma ha fatto bene in proporzione al minutaggio che ha avuto – l’opinione del tecnico nerazzurro -. Lui, come tutti gli altri non impegnati in Nazionale, ha potuto lavorare duramente, ma devo valutare se farlo partire dall’inizio“. La ricetta per non ripetere gli errori visti contro i giallorossi è semplicissima: “Quello su cui dobbiamo lavorare, lo ripeto, è l’attenzione – spiega Stramaccioni –. A questi livelli non possiamo prendere gol come il secondo con la Roma“.

Pier Francesco Caracciolo