Pistoia: cane di casa azzanna bimba alla testa

Pistoia, cane azzanna bimba – Una piccola bimba di appena due mesi è stata azzannata dal cane di casa a Candeglia, un piccolo paese in provincia di Pistoia. La bimba versa adesso in gravi condizioni all’ospedale Meyer di Firenze. Il tragico episodio è avvenuto questa mattina intorno alle ore dieci a Candeglia, una frazione di Valdibure, sulle colline di Pistoia: il cane di casa, un husky siberiano, ha azzannato alla testa la piccolina mentre dormiva sul lettone dei genitori. E’ bastato un attimo, il tempo che la mamma si alzasse dal letto per andare a chiudere la finestra per far sì che il cane balzasse sul letto e la attaccasse.

Tragica fatalità – Accortisi dell’accaduto, i genitori hanno immediatamente chiamato i soccorsi e, prima con la loro auto e poi con l’ausilio dell’ambulanza, hanno trasportato la propria figlioletta nel vicino ospedale del Ceppo di Pistoia. Lì i medici, valutando la situazione molto seria, hanno preferito trasferire la bimba presso l’ospedale Meyer a Firenze dove la piccola sarà sottoposta a breve ma delicato intervento chirurgico alla testa. Le sue condizioni sono molto gravi, ma c’è un precedente a Piombino del 2009 che restituisce un filo di speranza ai familiari: un neonato era stato azzannato alla testa dallo staffordshire di famiglia mentre si trovava sul lettone. In quella circostanza i medici riuscirono a salvargli la vita, la speranza è che si possa salvare di nuovo una bimba sfortunata.

Rosario Amico