Probabili formazioni Palermo-Cagliari: Barreto ko, torna Astori


Probabili formazioni Palermo-Cagliari – Il derby delle isole apre il programma della terza giornata di Serie A. Una gara già delicata per i rispettivi allenatori delle due squadre, Sannino e Ficcadenti, soprattutto per il primo che è partito malissimo, subendo due sconfitte, entrambe per 0-3. In conferenza stampa, il tecnico rosanero però si è detto tranquillo: “Qui si parla di esonero già appena si viene ingaggiati. Anche per questo è difficile allenare a Palermo. Che Sanninno sia in difficoltà l’ho letto sui giornali. Per me non è così: io sono tranquillo e lavoro ogni giorno come ho sempre fatto, dando il massimo. Il mio obiettivo è quello di trovare la strada giusta e dare ai tifosi la squadra che meritano”. Arbitra la sfida il signor Mazzoleni di Bergamo. Si gioca oggi, alle ore 18.

Palermo – Ventidue i convocati da Sannino per la sfida con il Cagliari. L’allenatore del Palermo deve rinunciare a Cetto, Brienza, Zahavi e Barreto, tutti infortunati. Sono acciaccati anche Milanovic e Giorgi, che sono comunque aggregati al gruppo. In difesa, dunque, sarà Mantovani a prendere il posto di Cetto. A centrocampo, Kurtic è favorito su Rios per prendere il posto di Barreto. Ilicic verrà arretrato nel ruolo di esterno sinistro, mentre a fare coppia con Miccoli ci sarà il giovanissimo Dybala. Questa la probabile formazione (4-4-2): Ujkani; E. Pisano, Von Bergen, Mantovani, Garcia; Bertolo, Kurtic, Donati, Ilicic; Miccoli, Dyabala. A disp.: Benussi, Munoz, Viola, Morganella, Milanovic, Rios, Sanseverino, Budan, Hernandez. All.: Sannino. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Zahavi, Brienza, Cetto, Giorgi, Barreto.

Cagliari – Ficcadenti recupera Astori e lo getterà subito nella mischia al centro della difesa insieme a Rossettini. Resta in dubbio a chi affidare la fascia destra, con Perico in vantaggio su Avelar. A centrocampo, invece, il ballottaggio è tra Ekdal e Dessena. In attacco, il tridente sarà composto da Cossu, Pinilla e Thiago Ribeiro, ma è tornato a disposizione anche Sau che scalpita per una maglia da titolare. A cedergli il posto potrebbe essere proprio Thiago Ribeiro. Questa la probabile formazione: (4-3-3): Agazzi; Perico, Rossettini, Astori, F. Pisano; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu, Pinilla, Thiago Ribeiri. A disp.: Avramov, Avelar, Ariaudo, Ceppelini, Casarini, Dessena, Ibarbo, Nenè, Larrivey, Sau. All.: Ficcadenti. Squalificati: nessuno. Indisponibili: nessuno

Miro Santoro