Victoria Cabello fa satira su Nicole Minetti, il PDL non ci sta

Victoria Cabello ha annunciato, tra le novità del nuovo “Quelli che…”, l’imitazione della consigliera regionale Nicole Minetti ma il PDL non ci sta… Ospiti al KlausCondicio, Jole Santelli e Alessandra Mussolini hanno esposto la loro opinione sulla satira messa in atto dalla Rai ed hanno chiesto di bloccare quella su Nicole Minetti, in quanto politicamente scorretta e attenta al gossip. La brillante Virginia Raffaele, nota per l’imitazione di Belen Rodriguez, ha già dato un assaggio di quella che sarà la sua divertente interpretazione della Minetti e già da poche frasi si può immaginare che ad essere caricati saranno proprio la cadenza milanese, i gossip a lei associati e il suo rapporto con Silvio Berlusconi.

Jole Santelli, la vice-capogruppo del PDL alla Camera dei Deputati, ha dichiarato: “La Cabello fa campagna elettorale e così RaiDue. Mi dispiace, pensavo che almeno in questi mesi si fosse raggiunta la consapevolezza che bisognasse parlare di problemi di politica vera e non di gossip. Il problema della satira è anche d’opportunità, di senso dell’opportunità”. Tacciata di opportunismo, secondo Jole Santelli la Cabello si guarderebbe bene dal fare satira dura contro i politici potenti, come Monti, Passera, ecc, optando invece sulla Minetti, su cui i media non si sono mai risparmiati dalle critiche. La Mussolini, altra esponente del PDL, ne fa più una questione di sessismo: “Trovo che la scelta della Minetti sia discriminatoria: con tanti uomini che stanno facendo cose aberranti andarsela a prendere proprio con lei è banale e, come al solito, retrò sul piano culturale”. La fervente parlamentare fa infine una proposta: perché non imitare Marchionne?

R. C.