Bologna: ragazzo ucciso fuori dalla discoteca

Questa mattina, intorno alle 8 e 30, è stato trovato da un passante il corpo senza vita di un ragazzo, colpito da diverse coltellate. Secondo una prima ricostruzione il giovane, di origine magrebina, del quale non sono però ancora note le generalità, avrebbe avuto una lite con alcuni connazionali, davanti alla discoteca di via Calzoni, periferia di Bologna, non lontana dalla zona Fiera.

Non si conoscono le cause della lite, né il numero di persone che sono state coinvolte, ma sembrerebbe che dopo essere usciti dal locale, i ragazzi abbiano iniziato ad alzare i toni, forse anche alterati dall’alcol ingerito durante la serata, estraendo il coltello con il quale è stata colpita la vittima. Subito dopo aver ucciso il giovane, gli altri si sarebbero dati alla fuga, lasciando il corpo inerme sull’asfalto. L’assenza di testimoni presenti al diverbio conclusosi tragicamente, rende molto difficile le ricerche dei colpevoli.

Le indagini sono affidate agli agenti della polizia, che stanno visionando le telecamere di sorveglianza della zona in attesa dell’esito dell’autopsia che stabilirà ora esatta della morte e identità dell’uomo. Sul luogo del ritrovamento del cadavere non è stato rinvenuto il coltello usato per ucciderlo, ma gli inquirenti sperano che le analisi effettuate sugli indumenti e sul corpo possano rivelare impronte o materiale organico sufficiente a identificare almeno uno dei responsabili dell’omicidio.

Marta Lock