Passera: Europa avanti grazie a Monti e Draghi

Passera: Europa avanti grazie a Monti e Draghi – “Se convinciamo il mondo che questa impostazione va avanti anche dopo le elezioni, funzionerà molto più dello scudo antispread. E’ quanto dichiara in un’intervista ad Avvenire il ministro per lo Sviluppo Economico Corrado Passera, che sul caso Fiat spiega: c’è “massima attenzione”“Abbiamo sempre detto che sarebbe stato un anno particolarmente difficile – sottolinea il Ministro a proposito della crisi -. Arriviamo da oltre 10 anni di crescita bloccata, aggravati da due crisi finanziarie. Mettere a posto strutturalmente i conti pubblici era il nostro presupposto, gran parte del mondo aveva deciso che l’Italia andava commissariata”. “Oggi diamo per scontato che siamo seduti a tutti i tavoli decisionali. Ma eravamo fuori, non contavamo più, mentre oggi l’Europa fa passi in avanti grazie al ruolo decisivo dei due Mario, Monti e Draghi”.

‘Per ora penso solo a fare il Ministro’ – “Certo se qualcuno si aspettava soldi a pioggia è stato deluso, ma abbiamo concentrato alcune decine di miliardi in infrastrutture in garanzie per il credito alle Pmi, in bonus fiscali per le ristrutturazioni edilizie e per l’efficienza energetica”. Gli effetti, garantisce Passera, “si avranno nel tempo”. “Oggi faccio il ministro – aggiunge il responsabile dello Sviluppo economico a proposito del suo futuro in politica – e su questo si concentra tutto il mio tempo”. A chi l’ha definito un “tonno” nella rete dell’Udc, il Ministro infine risponde: “Questo cicaleccio politichese mi sembra di nessuna importanza“.