Agguato a Bari: spari nel quartiere Japigia. Morto un uomo

Agguato nel quartiere Japigia a Bari – Un agguato in una delle zone più importanti di Bari, il quartiere Japigia, è costato la vita ad un uomo. Filippo Marzocca, 39enne originario del capoluogo pugliese, è stato assassinato per strada, mentre con la sua bicicletta attraversava via Gentile, a Bari. L’uomo è stato raggiunto da un proiettile che lo ha colpito lasciandolo a terra privo di sensi. Marzocca è morto dopo pochi minuti dall’arrivo dei soccorsi, durante il trasporto in ambulanza, lungo la strada per l’ospedale più vicino.

Le prime ricostruzioni dell’agguato – Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri che sono giunti sul luogo dell’agguato ai danni di Filippo Marzocca, due killer si sarebbero avvicinati alla vittima mentre si trovava sulla sua bicicletta, a bordo di una moto. I due killer hanno esploso alla volta di Marzocca quattro colpi con un’arma da fuoco che hanno raggiunto la vittima lasciandolo per terra sull’asfalto in fin di vita. I due assalitori, in seguito all’agguato, sono fuggiti imboccando la tangenziale.

Filippo Marzocca era legato alla criminalità organizzata della zona – La vittima, Filippo Marzocca, 39enne originario di Bari, era una vecchia conoscenza del nucleo dei carabinieri locali. L’uomo, infatti, risiedeva nel quartiere di Torre a Mare e vendeva sostanze stupefacenti nella zona di Japigia, proprio dove è stato assassinato. Arrestato qualche anno fa, nel 2006 aveva scontato la sua pena dopo essere stato accusato di traffico di droga tra Italia, Spagna e Marocco. Secondo gli inquirenti, Marzocca negli ultimi tempi aveva allargato il suo campo d’azione, stringendo stretti contatti d’affari con le organizzazioni criminali di Mola di Bari.

Maria Rosa Tamborrino