Champions League: il Milan delude ancora, spettacolo Real-City


Champions League – Anche in campo europeo il Milan di Massimiliano Allegri continua a deludere. I rossoneri non vanno oltre lo 0-0 in casa contro l’Anderlecht. Con stasera, sono 270 i minuti in gare ufficiali senza gol a San Siro che a fine partita ha giustamente fischiato i propri “beniamini”. Il Milan è sempre lo stesso: generoso ma senza idee. Di conseguenza, il gioco latita. Nelle prime battute, gli uomini di Allegri sono timorosi, ma poi escono dal guscio e creano un paio di occasioni: con Flamini al 18’ che trova la fortunata (in tutti i sensi) opposizione di Proto e poi con Emanuelson al 32’ che si fa ipnotizzare dal portiere avversario. Nel mezzo, una parata di Abbiati in tuffo su Gillet.

Il Boa arrabbiato – La prima occasione della ripresa è per l’Anderlecht: Biglia, da buona posizione, spara altissimo. Il Milan risponde con una conclusione sbilenca di Emanuelson. Al 13’ Allegri prova la carta El Shaarawy al posto di un deludente Boateng che, una volta seduto in panchina, sfoga la sua rabbia con una bottiglietta d’acqua. Il Faraone sembra dare la scossa e ha la chance migliore del match al 18’ della ripresa, ma Proto si esalta ancora. In realtà, le occasioni per andare in vantaggio finiscono qui. E il Meazza, abbastanza vuoto, fischia i rossoneri a fine partita. Nell’altra gara del girone, il Malaga travolge lo Zenit di Spalletti per 3-0.

Spettacolo Real-City – Il match più atteso della serata è senz’altro Real Madrid-Manchester City. Tante le stelle in campo, che però fanno attendere più di un’ora prima di far partire lo show. Dzeko, appena entrato, apre le danze al 69’, pareggia Marcelo al 76’ con un gran gol. Kolarov, con una punizione velenosa, sorprende ancora Casillas all’85’. Due minuti dopo, Benzema riporta la gara in parità e poi ci pensa Cristiano Ronaldo (con la complicità di Hart) a far esplodere il Bernabeu. Molto bene il Psg che, nell’ennesima serata difficile per il Milan, sconfigge per 4-1 la Dinamo Kiev grazie ai gol di Ibra (rigore) e Thiago Silva, Alex e infine Pastore. Questi gli altri risultati della serata di Champions: Borussia Dortmund-Ajax 1-0; Dinamo Zagabria-Porto 0-2; Montpellier-Arsenal 1-2; Olympiakos-Schalke 04 1-2.

Miro Santoro