Juventus, Buffon ci crede: “In Europa solo 3 o 4 davanti a noi”


Juventus – Alla vigilia della grande sfida che segna il ritorno in Champions League della Juventus dopo due stagioni di assenza, parla il neo capitano bianconero Gigi Buffon che, nel suo ricco palmarès, non può ancora vantare una “coppa dalle grandi orecchie”. Il portierone crede molto nelle potenzialità della Juve e non nasconde le ambizioni sue e dei propri compagni: “In Europa ci sono 3-4 squadre superiori a noi per qualità di organico ed esperienza. Poi ci possiamo inserire immediatamente dopo. Un sorteggio più o meno fortunato e le coincidenze incidono nell’andare o meno avanti. Ma se anche dovessimo uscire, prima o poi, vorremmo avere la consapevolezza di essere stati competitivi”.

Il gioco l’arma in più – Buffon spiega perché, a suo avviso, questa Juve può fare molta strada in Champions: “Con il nuovo staff tecnico abbiamo maggiori certezze e conoscenze riguardo il nostro gioco e le nostre potenzialità. In passato ci basavamo molto sui singoli. Ricercavamo una buona organizzazione di gioco, poi ci mettevamo a disposizione di chi poteva risolverci i problemi in campo. Oggi forse siamo un po’ meno talentuosi, rispetto ai tanti campioni di allora, ma facciamo nostro un credo di gioco, che può pagare, in positivo. Siamo una squadra emergente, composta da giocatori giovani, che potrà quindi avere un grandissimo futuro”.

Miro Santoro