Serie B, Varese-Bari 2-2: mille emozioni, pari divertente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:09

Varese-Bari 2-2 – Gol ed emozioni nel posticipo della 4^ giornata di Serie B: il Bari strappa coi denti un pari per 2-2 in quel di Varese. Sono i padroni di casa, infatti, a restare con l’amaro in bocca: dopo essere stati in vantaggio per 2-0, i lombardi sono stati rimontati nel finale. Ma la delusione ha anche delle venature di rabbia: l’arbitro non vede un clamoroso fallo di mani di Polenta in area di rigore e non concede  un penalty netto alla squadra di Castori. Di positivo, però, c’è la pace (o l’armistizio) tra Ebagua e i propri tifosi.

La cronaca – Succede tutto nella ripresa, dopo un primo tempo tutt’altro che brillante. Al 54′ arriva il gol di Ebagua: l’italo-nigeriano segna su angolo di Nadarevic ed esulta imitando un toro. Niente contestazioni, solo gioia: meglio così. Il Varese dava l’impressione di controllare con maturità l’incontro e, addirittura, al minuto 82 raddoppiava con il terzo gol in tre gare di Kone. Partita chiusa? Nemmeno per sogno: all’86’ Caputo riapriva il discorso e poi arrivava il momento di Borghese, il quale prima si vede annullare un gol ma poi trova il pari al 91′. L’incredulità e la delusione dei biancorossi di casa si trasforma presto in arrabbiatura quando l’arbitro non punisce il netto tocco di mano di Polenta in area di rigore: ma finisce 2-2, un punto a testa. Forse va meglio al Bari.

Edoardo Cozza