Vibo Valentia: presa banda di spacciatori

Al termine dell’inseguimento, avvenuto nella notte, scattato dopo che una Fiat Punto non si era fermata a un posto di blocco nei pressi di Briatico, i carabinieri di Vibo Valentia hanno catturato una banda di spacciatori. I tre Domenico Martino, 47 anni, residente in provincia di Reggio Emilia, Pasquale Riggio, 28anni, di Briatico e Giovanni Costantino, 45 anni, residente a Casalmaggiore in provincia di Cremona, tutti con numerosi precedenti avevano a bordo dell’auto più di mezzo chilo di cocaina, 7 pasticche di ecstasy e 9.600 euro in contanti.

Martino e Riggio sono stati fermati dai militari mentre tentavano di disperdersi nelle campagne circostanti, mentre Costantino, che in un primo momento era riuscito temporaneamente a fuggire, poco più tardi aveva chiesto un passaggio per tornare in albergo, incappando però in una pattuglia di carabinieri in borghese, che lo hanno condotto direttamente in caserma.  I tre avevano nascosto la cocaina purissima, pronta a essere tagliata e immessa nel mercato, sotto la ruota di scorta, mentre nella camera d’albergo in cui alloggiavano, avevano lasciato le pasticche di ecstasy.

L’ultimo a essere stato catturato aveva creato all’interno della cintura dei pantaloni, una tasca nella quale aveva nascosto i soldi necessari, probabilmente, all’acquisto di altra droga destinata al mercato del nord Italia. Tutti i componenti della banda sono stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Marta Lock