Lega: Bossi festeggia 71 anni con la coca-cola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:03

In tempi di austerity come questi, anche all’ex leader del Carroccio, Umberto Bossi, è toccato festeggiare con sobrietà il suo 71simo compleanno. Il Senatur è stato ieri “omaggiato” da una cerchia ristretta di dirigenti padani nella sede milanese di via Bellerio, che hanno allestito un mini party con torta al cioccolato e coca-cola.

Festeggiato da pochi – A immortalare la scena una fotografia postata ieri sul profilo facebook del quotidiano La Padania, che ritrae il 71enne Umberto Bossi circondato da 6 leghisti che levano i calici in aria augurandogli “buon compleanno”. In realtà più che di calici, bisogna parlare di bicchieri di plastica (rigorosamente verde padano) contenenti non champagne, ma coca-cola. Una scelta dettata dall’insofferenza del Senatur all’acol (Bossi è notoriamente astemio), che gli ha fatto sviluppare una vera e propria passione per la nota bibita gassata. Tra i “big”, a essere intercettato è stato solo il segretario Roberto Maroni, mentre dei pasdaran della vecchia gestione (da Roberto Calderoli a Rosy Mauro) nessuna traccia.

Uno scatto impietoso – La fotografia, scattata sul terrazzo della sede milanese della Lega in via Bellerio, ferma in modo plastico la “distanza” tra l’ex capo e i colleghi di partito. Mentre i 6 padani si mostrano sorridenti all’obiettivo sollevando i bicchieri per il brindisi, Bossi tracanna, infatti, incurante la sua coca-cola, comodamente seduto su un divanetto. Una mancanza di sincrono che racconta metaforicamente la fine di un rapporto simbiotico. O più semplicemente, la stanchezza di un leader costretto a sedersi, mentre gli altri rimangono in piedi.

Maria Saporito

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!